Salade Lyonese | EGG MILANO by Francesca Menicatti
Se non vuoi imparare a cucinare, o hai altro da fare, ma vuoi comunque dilettare il tuo palato, vengo a casa tua, preparo tutto io, con o senza il tuo aiuto!
EGG MILANO, Egg Milano Francesca Menicatti Maglia, Francesca Menicatti Maglia, qualità, servizi catering milano, chef at home milano, cuoca milano, piatti innovativi milano, piatti semplici e pronti milano, piatti della tradizione, piatti a domicilio, feste a domicilio, decorazione delle tavole, lo stile italiano a tavola, italian food, food blogger, home suggestions, food decor, cucina italiana a casa mia, mise en place, Milano
16440
single,single-post,postid-16440,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_popup_menu_text_scaledown,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive

Salade Lyonese

F8A7E493-AB26-46B5-AD08-2CF002CFABD9

02 Apr Salade Lyonese

La mia passione per le uova rasenta la malattia ….ma questa insalata Lionese e’ fresca, ricca, croccante un esplosione di consistenze diverse e di sapore!!!!

Ingredienti: 1 uovo a persona, insalata riccia e songino, 40 gr di pancetta a persona e circa 20/25 gr di cubetti di pane abbrustolito, senape di Digione, olio evo, sale e pepe e aceto balsamico, erba cipollina  a piacere.

Cominciate  con il preparare l’insalata cercate le foglie le più piccole di entrambe le insalate e eventualmente le foglie più grandi della riccia dividetele a metà, detesto trovare nel piatto foglie che sembrano alberi dure come pali telegrafici!

Abbrustolite i cubetti di pane se volete potete friggerli in poco burro, ma considerando che il piatto prevede già una bella dose di pancetta, io non l’ho  fatto… il fegato vi sarà riconoscente ed é già molto gustosa così!

Preparate la vinegrette emulsionando la senape con l’olio e l’aceto balsamico e mettetela  a parte. Saltate in una padella antiaderente, senza aggiungere olio, la pancetta e lasciatela raffreddare.

Occupiamoci  ora delle uova tre sono i modi per ottenere il risultato.

Il primo: potete cuocere l’uovo solo 4’ dal bollore e risulta un uovo molletto, il secondo prendete un pentolino con dell’acqua e fate un vortice con un cucchiaio mettete dell’aceto e rompete in questo vortice l’uovo  girando con il cucchiaio  l’acqua intorno a lui così da dar modo  all’albume di rapprendersi su stesso. Il terzo prendete della pellicola e foderate una tazzina da caffè rompete l’uovo richiudete  la pellicola e fate una pallina mettetela nel  microonde e cuocete a bassa potenza per pochi istanti. Purtroppo nn riesco a dare migliori indicazioni perché  microonde hanno differenti potenze e non una più o meno standard.

Nel mio caso con potenza 100% per averlo molle al contatto ci vogliono  18 secondi.

Comunque voi decidiate per la cottura l’importante che dentro sia molle e gusterete l’insalata più sfiziosa della storia francese!!!

Nessun commento presente

Ci dispiace, al momento non e’ possibile lasciare un commento.