Pomodorini confit | EGG MILANO by Francesca Menicatti
Se non vuoi imparare a cucinare, o hai altro da fare, ma vuoi comunque dilettare il tuo palato, vengo a casa tua, preparo tutto io, con o senza il tuo aiuto!
EGG MILANO, Egg Milano Francesca Menicatti Maglia, Francesca Menicatti Maglia, qualità, servizi catering milano, chef at home milano, cuoca milano, piatti innovativi milano, piatti semplici e pronti milano, piatti della tradizione, piatti a domicilio, feste a domicilio, decorazione delle tavole, lo stile italiano a tavola, italian food, food blogger, home suggestions, food decor, cucina italiana a casa mia, mise en place, Milano
16382
single,single-post,postid-16382,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_popup_menu_text_scaledown,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.1.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive

Pomodorini confit

pomodori.confit

08 Lug Pomodorini confit

Quando ti coglie un’improvvisa voglia di pomodorini e,  nonostante il caldo,  ti subisci 3 ore di forno ma sai che e’ il giusto prezzo da pagare per assaporare una vera prelibatezza i pomodorini confit!

Il verbo “confire” in francese significa conservare e confit significa conservato ! E’ una ricetta che serve per l’appunto a conservare le verdure perché l’acqua evapora durante la lunga cottura a bassa temperatura. Ne risulta un prodotto dove i sapori e i profumi si sono concentrati che esprime tutta la sua grandezza.

Nel caso di oggi appronterà una nota speziata ad un insalata con feta e olive.

Lascio a voi e alla vostra immaginazione l’utilizzo ma posso dirvi che nel mio frigorifero in un barattolo si mantengono per una decina di giorni e che io ne ho sempre una buona scorta!

Ingredienti: 500 gr di pomodorini ciliegino, 2 ctav di zucchero, 2 rametti di timo, 2 spicchi di aglio, 1 limone, 1 arancia, sale e pepe a piacere.

Preparazione: riscaldate il forno in modalità ventilato se no andrà bene anche statico. Tagliate i pomodorini a metà. Metteteli sulla leccarda del forno con carta da forno e spolverizzateli con zucchero, sale e pepe il timo e la scorza grattata finemente dell’arancio e del limone. Aggiungete un filo di olio evo e infornate per 3 ore con lo sportello semiaperto! Una volta raffreddati conservateli in frigorifero e utilizzateli nella pasta per esempio con pane grattato agli agrumi o con  una terrina di pesce o semplicemente come aperitivo con qualche tarallo!

 

 

IMG_1818

 

 

 

 

Nessun commento presente

Ci dispiace, al momento non e’ possibile lasciare un commento.